SUHRAWARDI


Nuovo

SUHRAWARDI

Disponibile
possibilità di spedizione entro 3 giorni

16,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione
Riduzioni di prezzo

Modalità di spedizione possibili: Raccomandata piego di libri, Fermo Posta, SDA - corriere
Autore: Henry Corbin
Traduzione: Anna Maria Martelli
Collana: Grandi Pensatori d’Oriente e d’Occidente – n.62
Pagine: 80
Formato: 14 x 21 cm
ISBN: 9788879845267
 
La figura di Shihab al-Din Ya¡ya Suhrawardì resta per noi circonfusa dal fascino della giovinezza in quanto morì a 36 o 38 anni. Nato nell’Iran nord-occidentale, studiò a Maragha in Azerbaigian e anche a Isfahan. Viaggiò molto in Persia, Anatolia e Siria, stabilendosi infine ad Aleppo. Qui la sua aperta esposizione di dottrine esoteriche, e specialmente il suo ricorso a un simbolismo attinto a fonti zoroastriane, oltre alle critiche dure da lui mosse ai giuristi, determinarono una violenta reazione, che ebbe come conseguenza la sua carcerazione e infine la sua esecuzione nel 1191.
Fu autore di una serie di opere filosofiche e gnostiche in arabo e in persiano, la più importante delle quali è Hikmat al-Ishràq (Teosofia orientale), testo fondamentale della sua scuola. Scrisse anche numerosi brevi racconti simbolici, soprattutto in persiano, che illustrano l’universo di simboli attraverso cui l’adepto deve muoversi per raggiungere la verità, un universo che conserva il ricordo del cosmo di Avicenna. In questi trattati vengono discussi molti aspetti della filosofia naturale, specialmente la luce e i fenomeni luminosi. Il fine è però quello di aprire una via nel cosmo, allo scopo di guidare colui che ricerca la verità e di liberarlo quindi dagli impacci e condizionamenti connessi con l’ambito naturale. Il fine ultimo di tutte le forme di conoscenza è l’illuminazione e la gnosi, che Suhrawardì colloca, con termini inconfondibili, alla sommità della gerarchia della conoscenza, affermando in tal modo la natura essenziale della Rivelazione islamica.


Henry Corbin (1903-1978) fu professore di religione islamica alla École des Hautes-Études a Parigi e direttore del Département d’Iranologie de l’Institut franco-iranien di Teheran. Grande studioso del pensiero filosofico-religioso islamico, ha presentato per la prima volta in Occidente le ricchezze del sapere musulmano. Il suo lavoro di approfondimento riguarda le diverse tradizioni, essendo in Islam la filosofia sempre coincidente con una certa posizione religiosa, dal sunnismo allo shi’ismo duodecimano, all’ismailismo, al sufismo.

Raccomandiamo inoltre

PAROLE DI SUFI
28,00 € *
TEMPO ED ETERNITA'
16,00 € *
* Prezzi comprensivi di IVA più spedizione

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

VIRGILIO NEL MEDIOEVO
29,00 € *
BELLEZZA E VERITA
18,00 € *
* Prezzi comprensivi di IVA più spedizione

Cerca anche queste categorie: NOVITA', Grandi Pensatori d'Oriente e d'Occidente, Home page