Carlo Alberto dalla Chiesa. 40 anni dopo – 5 settembre
1 Set, 2022

Condividi ↓

Carlo-alberto-dalla-chiesa-sapienza-università-5-settembre

5 settembre 2022

Ore: 10:30

 

 

*

 

Aula Francesco Calasso Edificio di Giurisprudenza piazzale Aldo Moro 5, Roma

 

 

*

 

Carlo Alberto dalla Chiesa. 40 anni dopo

 

A 40 anni dall’attentato che costò la vita a Carlo Alberto dalla Chiesa, alla moglie Emanuela Setti Carraro e all’agente di scorta Domenico Russo, la Sapienza ricorda la figura del generale dei Carabinieri che dedicò la vita a contrastare il terrorismo e le organizzazioni mafiose.

Il 3 settembre 1982 l’automobile sulla quale viaggiavano Carlo Alberto dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’auto di scorta che li seguiva con a bordo l’agente Domenico Russo furono prese d’assalto in via Carini, a Palermo, da un gruppo di uomini armati aderenti alla mafia. Il Generale e la consorte morirono sul colpo, Domenico Russo dopo 12 giorni.

A quarant’anni dalla strage di via Carini, la Sapienza, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, ricorda la figura e l’opera di Carlo Alberto dalla Chiesa con un incontro che si terrà il 5 settembre alle ore 10,30, in Aula Calasso alla Facoltà di Giurisprudenza.

Introdurranno i lavori la rettrice Antonella Polimeni, il capo della Polizia e direttore generale della Pubblica sicurezza Lamberto Giannini, il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Teo Luzi.

 

*

 

A seguire Oliviero Diliberto, preside della Facoltà Giurisprudenza coordinerà gli interventi di Antonio Brunetti, maresciallo dei Carabinieri e unica attuale doppia medaglia d’oro per il valore e come vittima del terrorismo, Francesco Montagnese, rappresentante degli studenti nel Senato accademico e Massimo Brutti, docente emerito della Sapienza

Concluderà i lavori la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese.

 

*

 

 

Carlo Alberto dalla Chiesa era entrato nei Carabinieri durante la seconda guerra mondiale e aveva militato nella Resistenza. Nei primi anni dopo la guerra fu in servizio in Campania e in Sicilia, nel contrasto al banditismo. Dopo altri incarichi in diverse città italiane, tra le fine degli anni  ’60 e  l’inizio degli anni ’70 fu nuovamente inviato in Sicilia, dove svolse indagini sulla mafia. Trasferito poi a Torino, negli anni ’70 fu a capo dell’antiterrorismo nella lotta contro la Brigate Rosse. Nel 1982 fu nominato Prefetto di Palermo con l’incarico di contrastare Cosa nostra; la strage di via Carini avvenne pochi mesi dopo l’insediamento nel nuovo ruolo.

Per partecipare all’evento è necessario prenotarsi. PRENOTATI

 

 

*

 

Il Programma

 


 

logo

La casa editrice Luni nasce nel 1992 con lo scopo di diffondere le idee che animano la riflessione italiana rendendo disponibili e accessibili al pubblico italiano molti testi del mondo Orientale spesso introvabili.

 


 

Condividi ↓

Articoli correlati

Più libri Più liberi 2022

Più libri Più liberi 2022

  *   7-11 dicembre 2022 stand B44   *   Più libri Più liberi - Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Ritorna Luni Editrice a Più Libri Più Liberi! In attesa di incontrarci a inizio dicembre - le date della manifestazione sono dal 7 all’...

I 9 Samurai più famosi di sempre

I 9 Samurai più famosi di sempre

I 9 Samurai più famosi di sempre   i presentiamo alcuni dei più famosi Samurai, la casta dei mitici guerrieri che hanno contribuito a rendere grande la storia del Giappone medievale. Ne abbiamo scelti 9 tra i tantissimi a esemplificare...

Ming – La dinastia dei letterati

Ming – La dinastia dei letterati

      Articolo tratto da: Temi-Zen 2022 (qui il link) a cura di Isabella Doniselli Eramo   *     er molto tempo nell’immaginario collettivo occidentale “Ming” è stato sinonimo di Cina, o meglio, di Celeste Impero. E...

0 Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *