GLI ULTIMI GIORNI DI PECHINO


GLI ULTIMI GIORNI DI PECHINO

Disponibile
possibilità di spedizione entro 3 giorni

Prezzo di copertina 20,00 €
19,00
Prezzo comprensivo di IVA


Modalità di spedizione possibili: SDA Corriere (Österreich- BE.NE.LUX - France - Deutchland - Denmark - Polska), SDA Corriere (United Kingdom - Espana), SDA - Corriere in Italia, Fermo Posta in Italia, SDA - Corriere (Portugal - Ireland)
Autore: Pierre Loti
Traduzione: Marco Bevilacqua
Collana: Sol Levante – n° 32
Pagine: 256
Formato: 14 x 21 cm
ISBN: 9788879844390
 
Ci sono persone che hanno vissuto delle vite straordinarie: una di queste è Pierre Loti. Grazie alla marina francese, di cui era ufficiale, ha potuto girare il mondo e per nostra fortuna, rispetto alla enorme massa di uomini che si sono soltanto “spostati” per portare la presunta “occidentalizzazione” nel mondo orientale e mediorientale, Loti ha descritto mirabilmente i paesi che ha visitato, amato e conosciuto. Egli è stato “l’uomo giusto al posto giusto”: ha partecipato alla guerra franco-prussiana su una corvetta francese; nel 1872 scopre Tahiti e riceve lo pseudonimo Loti (è il nome di un fiore tropicale) dalla regina Pomarè stessa; si reca ripetutamente a Costantinopoli, suo grande amore, e vi soggiorna tra il 1910 e il 1913 cercando di evitare lo smantellamento dell’impero ottomano voluto dalle potenze occidentali; è a Pechino nel momento più importante della storia della Cina, quel passaggio incredibile dal medioevo al presente, assistendo alla guerra dei boxer, la caduta della città di Pechino e la preponderanza degli occidentali nelle decisioni dei paesi dell’Oriente. Nei ritagli di tempo scrive una quarantina di volumi, alcuni di grande successo, viene eletto all’Académie Française e il Presidente della Repubblica lo insignisce della Legione d’Onore.
Gli ultimi giorni di Pechino è un diario autobiografico della permanenza a Pechino dell’Autore, di ciò che ha visto, cosa ha potuto fare e comprendere; Pierre Loti da osservatore “senza veli” diviene grande narratore per tramandare a noi occidentali, così lontani da quegli spazi, da quel la guerra, da quegli intrighi ciò che va oltre la mera cronaca: la vera storia che ha cambiato un mondo e fatto cadere di lì a poco il più grande impero mai esistito sulla terra, l’Impero Cinese.

L’Autore
Pierre Loti, pseudonimo di Louis Marie Julien Viaud (1850 – 1923) è stato ufficiale di marina, membro dell’Académie Française e medaglia della Legione d’Onore conferitagli dal Presidente della Repubblica. Viaggiatore instancabile amò profondamente il medio oriente e in particolare Costantinopoli e la Turchia, dove si recò molte volte e vi visse per quasi tre anni. Fu anche, naturalmente, scrittore: raccontò dei suoi viaggi e delle sue esperienze in tutti i suoi romanzi, molti autobiografici; Loti si immergeva nei paesi che visitava e amava, ed è questo il segreto della sua scrittura, mai intellettuale ma pregna di sensi e sensazioni, odori, sguardi, rumore, luce; potremmo definirlo con una iperbole, un moderno scrittore d’altri tempi.

 
 
 

Raccomandiamo inoltre

*
Prezzi comprensivi di IVA 

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

DACHENGQUAN
16,15 *
*
Prezzi comprensivi di IVA 

Cerca anche queste categorie: Sol Levante, VIAGGI E VIAGGIATORI, CULTURA CINESE