LE TRE STRATEGIE DEL DUCA DELLA RUPE GIALLA


Nuovo

LE TRE STRATEGIE DEL DUCA DELLA RUPE GIALLA

Disponibile
possibilità di spedizione entro 3 giorni

12,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione
Riduzioni di prezzo

Modalità di spedizione possibili: Raccomandata piego di libri, Fermo Posta, SDA - corriere
Traduzione: Anna Pensante
Collana: Sol Levante n. 59
Pagine: 64
Formato: 14 x 21 cm
ISBN: 9788879845946
 
Si tramanda che questo trattato sia stato composto da Chiang Shang (Jiang Ziya), il T’ai Kung, di cui possediamo le famose Sei strategie segrete (pubblicato in questa collana). Dopo che gli fu concesso come feudo il regno di Chi’i, l’anziano statista si ritirò dall’esercito e, secondo la tradizione, avrebbe insegnato ai suoi seguaci i princìpi filosofici, amministrativi e militari a cui si era ispirato. Lo storico di corte o più probabilmente qualcuno dei discepoli del T’ai Kung, in seguito, li avrebbero raccolti in questo libro.
Questo potrebbe spiegare lo stile più immediato rispetto al precedente trattato del T’ai Kung, e anche l’assenza di discussioni militari particolarmente rilevanti, essendo stato composto in un periodo di pace. Non ci sono però prove decisive per attribuirlo al T’ai Kung, malgrado l’antichità di questa versione. D’altra parte, i trattati militari cinesi erano circondati da una rigorosa segretezza, essendo sempre stati considerati dei testi troppo pericolosi da divulgare, ed è uno dei motivi che ha sempre reso molto difficile ricostruire la loro provenienza, la loro storia e spesso anche i loro veri autori.
Un’altra fonte invece, lo storico Ssu-ma Chien (Sima Qian), stabilisce uno stretto legame tra le Tre strategie e il generale Chang Liang (III secolo a.C. – 186 a.C.) degli Han, nemico del regno di Ch’in. Ssu-ma Chien narra che il generale incontrò un giorno un uomo anziano, che, dopo averlo messo alla prova, gli consegnò un prezioso libro di strategia, affermando che il T’ai Kung ne era l’autore. Il vecchio taoista disse di chiamarsi Huang Shih-Kung (“Duca della Rupe gialla”) e da allora il testo fu chiamato con questo nome. Alcuni studiosi ipotizzano perciò che l’autore fosse un discendente del T’ai Kung, o forse un suo allievo proveniente dal regno di Chi’i, ma non escludono nemmeno che Huang Shih-Kung sia l’autore effettivo dell’opera, la qual cosa potrebbe spiegare la netta impronta taoista del linguaggio usato.

Raccomandiamo inoltre

* Prezzi comprensivi di IVA più spedizione

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

* Prezzi comprensivi di IVA più spedizione

Cerca anche queste categorie: NOVITA', Sol Levante, STRATEGIA