LA FILOSOFIA CINESE E DELL’ASIA ORIENTALE


Nuovo

LA FILOSOFIA CINESE E DELL’ASIA ORIENTALE

Disponibile
possibilità di spedizione entro 3 giorni

26,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione
Riduzioni di prezzo

Autore: Paolo Beonio-Brocchieri
 
Prefazione Alessandra Lavagnino
Collana: Grandi Pensatori d’Oriente e Occidente - n. 38
Pagine: 448
Formato: 15 x 23 cm
ISBN: 9788879845854
 
 
Leggendo questo libro ci si trova felicemente tuffati dentro un nuovo, fascinoso oceano nel quale riusciamo agevolmente a nuotare, seguendo onde e correnti che, pur se del tutto nuove, non sentiamo come sconosciute, estranee, temibili. La lettura scorrevole e l’immediatezza nel procedere del discorso contribuiscono in maniera determinante a catturare immediatamente il lettore in questo nuovo, strabiliante viaggio.
Addentrandoci in questa avvincente lettura, bisogna prendere innanzitutto confidenza con categorie e con parole-chiave che costruiscono l’ossatura portante di tutto il volume, come tao, ch’i, hsing, li... che si rincorrono lungo tutto il procedere del testo in un continuo richiamo di significati distinti e pure correlati, a seconda delle differenti interpretazioni che i diversi autori nel corso dei secoli ne hanno fornito. È di grande interesse il vedere come, proprio attraverso queste parole-chiave, le idee fondamentali della riflessione filosofica abbiano viaggiato nel tempo e nello spazio costruendo una solida rete di comunicazione tra le diverse aree geografiche: la necessaria contestualizzazione storica, politica e sociale di tutta questa vastissima regione viene qui tratteggiata volta per volta nella sua essenzialità degli accadimenti che abbracciano un arco di tempo tanto ampio.
Questo costante gioco di rispecchiamenti e di rifrazioni nel seguire il corso del dibattito nei diversi piani, filosofico, religioso, ideologico, politico in tutta la vastissima area che per comodità denominiamo come Asia orientale, contribuisce in maniera determinante a costruire anche nel lettore non specialista una visione d’insieme che finalmente riesce ad abbracciare i diversi elementi che compongono un quadro così variegato, sfuggendo alla banalità dello stereotipo generalizzante.
La lettura diventa così un lento avvicinamento attraverso la nitidezza del linguaggio e la graduale, armoniosa progressione dei concetti, e più si legge più si viene coinvolti in una sorta di viaggio iniziatico attraverso le parole che volta per volta ci svelano nuovi sensi e nuove profondità.
Questo volume costituisce uno strumento prezioso per aiutarci a decifrare la complessità del presente globalizzato e non sentire più tanto altre quelle culture che un tempo erano, non solo geograficamente lontane, ma che oggi ci sono ormai davanti in tutta la loro ricchezza e multiformità.

Paolo Beonio-Brocchieri (Milano, 1934-1991) è stato un insigne orientalista, docente in diverse università italiane e studioso di storia delle religioni, autore di numerosi libri sulla storia, la religiosità, i movimenti politici con particolare riferimento al Giappone. Di Beonio-Brocchieri Luni Editrice ha già pubblicato Confucio e il cristianesimo.
Cerca anche queste categorie: Home page, NOVITA', Grandi Pensatori d'Oriente e d'Occidente, CULTURA CINESE