Kuniyoshi – LE TAVOLE dei 108 briganti
20 Mag, 2021

L a “grande” serie di Suikoden (nome in giapponese dello Shui Hu Zhuan- In Riva all’acqua) pubblicata nel 1827 rese celebre Utagawa Kuniyoshi, che diede vita a un nuovo genere:  musha -e o “stampe guerriere”. Le stampe misurano ciascuna circa 14 x 10 pollici (36 x 25 centimetri), una dimensione nota come ôban. 

Il titolo dell’opera in giapponese: (Tsûzoku Suikoden gôketsu hyaku-hachi-nin no hitori, 通俗水滸傳濠傑百八人一個)

 

I Briganti:

Di seguito alcuni dei più temibili briganti di In Riva all’acqua. Ogni brigante ha un soprannome che gli è stato dato per semplificare la lettura. Il libro è stato ritradotto in versione integrale da Luni Editrice nel 2017, (In Riva all’acqua- 2 Voll.) 

Come puoi notare ci sono molti briganti tatuati, in questo articolo (al link) abbiamo approfondito il legame tra lo straordinario romanzo Ming, Kuniyoshi e il tatuaggio giapponese.

 

1. Zhu Tong o “Bella barba”

Zhu Tong o "Bella barba"

1. Zhu Tong o “Bella barba”: Con un manganello di ferro in bocca, mentre si lega la cintura seduto su alcuni gradini sotto una tenda di broccato.

 

2. Zheng Tianshou o “Don viso pallido”

Zheng Tianshou o “Don viso pallido"

2. Zheng Tianshou o “Don viso pallido”: In armatura completa che fa leva con una sbarra di ferro su un ammasso di rocce; un volo di frecce scende dietro di lui.

 

3. Lu Jun-Yi o “Unicorno di Giada”

Lu Jun-Yi o “Unicorno di Giada”

3. Lu Jun-Yi o “Unicorno di Giada”: Corazzato alza la spada con entrambe le mani.

 

4. Yang Xiong -“Malato”

Yang Xiong -“Malato”

4. Yang Xiong -“Malato”: Con una spada tra i denti, strangola contemporaneamente la moglie infedele e la sua cameriera.

 

5. Xue Yong “Tigre malata” e Mu Chun “Non fermi il piccolo”

Xue Yong “Tigre malata” e Mu Chun “Non fermi il piccolo”

5. Xue Yong “Tigre malata” e Mu Chun “Non fermi il piccolo”: Tigre malata di schiena con indosso un perizoma e tatuato, in una furiosa lotta a pugno nudo con Mu Chun – “Non fermi il piccolo”.

 

6. Ding Desun o ”Tigre ferita”

Ding Desun o ”Tigre ferita"

6. Ding Desun o ”Tigre ferita”: Mentre lotta contro un enorme serpente e lo attacca con la sua spada con entrambe le mani.

 

7. Bai Sheng o “Ratto a spasso”

Bai Sheng o “Ratto a spasso”

7. Bai Sheng o “Ratto a spasso”: a torso nudo e tatuato, solleva una scatola di serpenti sopra un nemico con cui sta lottando; diversi serpenti sono fuggiti e si contorcono su di lui.

 

8. Zhang Shun o “Anguilla bianca”

Zhang Shun o “Anguilla bianca”

8. Zhang Shun o “Anguilla bianca”: con indosso un perizoma e tatuato, con una spada tra i denti, forza le sbarre di una porta d’acqua.

 

9. Ruan Xiaowu o “Ruan Quinto”

Ruan Xiaowu o "Ruan Quinto"

9. Ruan Xiaowu o “Ruan Quinto”: a torso nudo e tatuato, alle prese con un nemico corazzato sott’acqua.

 

10. Du Qian o “Grattacielo”

Du Qian o “Grattacielo”

10. Du Qian o “Grattacielo”: a torso nudo tatuato, si inginocchia su un nemico caduto, con una spada sguainata in mano.

 

11. Yang Qin o “Prodigio”

Yang Qin o “Prodigio”

11. Yang Qin o “Prodigio”: indossa un perizoma e tatuato, scaglia pietre contro una banda di ladri che insegue su un tetto al chiaro di luna.

 

12. Zou Yuan o “Drago dei Boschi”

Zou Yuan o “Drago dei Boschi”

12. Zou Yuan o “Drago dei Boschi”: in una furiosa lotta corpo a corpo con un avversario, indossando il suo elmo crestato di lunghe piume di fagiano.

 

Il libro: In riva all’acqua (2 Voll.)

Copertina In riva all'acqua

 


 

logo

La casa editrice Luni nasce nel 1992 con lo scopo di diffondere le idee che animano la riflessione italiana rendendo disponibili e accessibili al pubblico italiano molti testi del mondo Orientale spesso introvabili.

 


 

→ Vai al blog 

Altri articoli che ti potrebbero interessare :

Dante e l’Islam – Umberto Eco

Dante e l’Islam – Umberto Eco

    ormai assodata l'influenza di molte fonti musulmane sull'autore della Divina Commedia. Ma oggi, turbati dalla violenza fondamentalista, tendiamo a dimenticare i rapporti profondi tra la cultura araba e quella occidentale.   *...

Il Taiji Quan di Gu Meisheng. La Via del respiro

Il Taiji Quan di Gu Meisheng. La Via del respiro

  La via del respiro   È stato tradotto in italiano il libro del maestro Gu Meisheng. In esso vengono affrontati gli aspetti più importanti della pratica riferendosi ai concetti del taoismo, del qi, del “soffio vitale” della dinamica dello yin e dello yang,...

Il medico “santo” di Nagasaki

Il medico “santo” di Nagasaki

La testimonianza di Paolo Takashi Nagai   di Lucio Brunelli Articolo tratto da: L'Osservatore Romano 17 - 11 -2019   *     Quando ricevette il battesimo, il 9 giugno 1934, Takashi Nagai dovette decidere il suo nuovo nome cristiano. Scelse di...

Turandot tra Oriente e Occidente

Turandot tra Oriente e Occidente

    Articolo tratto da: ICOO 10 -2020 (qui il PDF)   *   a versione integrale di Turandot, pubblicata a inizio Settecento dall'orientalista francese François Pétis de la Croix, è un bell'esempio di contaminazione culturale:...

Musashi – La Via del Ronin

Musashi – La Via del Ronin

Musashi – La Via del Ronin   Viene tradotto per la prima volta in lingua italiana nella versione integrale il famosissimo romanzo Musashi, di Eiji Yoshikawa. La sua prima versione data più di 30 anni fa, e rappresenta poco più della metà del testo originale. Il...

ZEN LIFE

ZEN LIFE

    ZEN LIFE di lnoue Muhen Articolo tratto da: Arti d’Oriente settembre 1999 (qui il PDF)   *   Lo Zen è la condizione naturale in cui ogni essere umano è Buddha. Molti intellettuali ne hanno scritto, ma questo articolo è testimonianza di un...

Giuseppe Tucci in Tibet

Giuseppe Tucci in Tibet

  Viaggio nell’incanto della vita e dell’arte   Giuliano Boccali Articolo tratto da: Il Sole 24 Ore 12 maggio 2019 (qui il PDF)       - INDO - TIBETICA - Tibet - Vita di Buddha       « I N D O - T I B E T I C A »  ...

Mahabharata. L’incanto di una fiaba infinita

Mahabharata. L’incanto di una fiaba infinita

      «Mahabharata». Il poema nazionale indiano è una gigantesca opera sperimentale, ricca di potenti folgorazioni mistiche e fonte di luce spirituale, all’incrocio tra narrativa e teatro   *   Giuliano Boccali Articolo tratto da: Il Sole 24...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *