In offerta!

Da solo a solo con Dio

13,30

Janusz Korczak

Traduzione di Giuliana Catinelli

pp. 80

ISBN: 9788879846127

COD: 3018 Categoria: Tag: ,

Da solo a solo con Dio

La prosa poetica di Da solo a solo con Dio di Janusz Korczak è un testo che ha il ritmo salmodiante e armonioso del canto, da cui trae il suo significato più profondo, quasi il respiro dell’uomo che prega, intimamene raccolto, da solo con Dio.

 

*

 

Il ritmo ora lento, ora più concitato offre la chiave di lettura del testo, che a viva voce si rivela a chi ascolta, come nei più grandi poemi dell’antichità.
A volte la frase ritmica è molto breve, ne risulta un andamento singhiozzante, accresciuto dai suoni della lingua che sono aspri, dissonanti e il lessico scelto arcaicizzante. La pagina sembra uscita da un testo della letteratura medievale, di un mondo antico che non esiste più.

 

*

 

Il poeta e sacerdote Jan Twardowski, Cavaliere dell’Ordine del Sorriso, nota che Janusz Korczak scrisse questo libro nel 1922, due anni dopo la morte della madre, in un periodo di grande meditazione.

«Esse – scrive Twardowski – non si inseriscono in alcuna tradizione letteraria o religiosa, quindi rimangono al di fuori di qualsiasi tradizione di rituale ebraico, cristiano o musulmano. Le preghiere rappresentano la risposta al perenne senso di nostalgia dell’uomo. Persino chi afferma di non credere non prega così come gli altri; egli può vivere il momento in cui cerca qualcuno più potente di lui, quando non basta da solo a se stesso. Non è un senza-Dio. Parla a qualcuno invisibile con il Tu, come a una persona a lui molto vicina.
Questo libro è la testimonianza che pregano coloro che non ci aspettiamo che preghino, un capolavoro letterario, pieno di semplicità, saggezza e sentimento… di valore universale, utile a tutti coloro che hanno nostalgia di Dio».

 

*

 

Janusz Korczak (Varsavia 187 – Treblinka 1942), libero pensatore, poeta e medico, fu secondo Bruno Bettelheim «uno dei più grandi educatori di tutti i tempi». Consacrò ai bambini l’intera esistenza.
Per loro, per i loro diritti, e per il rispetto della loro integrità e unicità, si batté con tutte le forze e tutti i mezzi, fino all’ultimo. Credendo fermamente nelle potenzialità della natura umana, lavorò senza risparmiarsi per realizzare il sogno che lo aveva sempre accompagnato: il sogno di un mondo più vero, più a misura d’uomo, più giusto. Ebreo, morì nel campo di sterminio nazista di Treblinka, insieme a duecento bambini e agli educatori della «Casa dell’Orfano», da lui fondata e diretta per trent’anni a Varsavia. Nella sua vita scrisse moltissimo: romanzi e testi teatrali, racconti per adulti e bambini, saggi sull’educazione e sugli educatori, inchieste sociologiche. Ignorate dal pubblico e dai pensatori italiani, le opere di Korczak iniziano ad avere successo grazie al costante lavoro di riscoperta che la Luni Editrice sta compiendo.

 

*

 

Di Janusz Korczak la Luni Editrice ha già pubblicato:
Il diritto del bambino al rispetto, Come amare il bambino, Quando ridiventerò bambino, Diario del Ghetto, Ricordi di fanciullezza

 

*

 

Scopri tutta la collana Attraverso lo specchio!

Se spendi 29,90 

la spedizione è gratuita!

Recensioni

    Recensisci per primo “Da solo a solo con Dio”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vai al Catalogo