In offerta!

Émile Littré – L’invenzione del mio dizionario

14,25

Émile Littré
Traduzione e cura: Marco Lanterna
pp. 112
ISBN: 9788879848886
COD: 15041 Categoria: Tag: GTIN: 9788879848886

L’invenzione del mio dizionario

“Davvero quando vidi l’ammasso di materiale del mio dizionario così imponente davanti a me, lo rimirai estaticamente, perché in quel mucchio di foglietti possedevo il meglio delle autorità in fatto di lingua classica e tutta la storia della lingua francese”.
Così Émile Littré ricorda la prima apparizione del suo Dizionario della lingua francese, il leggendario Littré.

 

*

 

Universalmente considerato il miglior lessico francese di sempre, fu un’immane impresa lessicografica che L’invenzione del mio dizionario narra come un’avventura.
Nel 1841 l’editore Louis Hachette affidava a Littré la realizzazione di un nuovo dizionario di cui l’ultimo volume sarà impresso solo nel 1872. Nel lungo intervallo di tempo Littré compose più di quattrocentomila pagine, mentre imperversava la Guerra franco-prussiana e la Comune.

 

*

 

Al di là del taglio memorialistico, L’invenzione del mio dizionario non è il piedistallo eretto da Littré alla propria gloria di lessicografo, ma il resoconto di un lavoro titanico, a tratti eroico, e insieme una sorta di ricetta dello scrivere, utile a chiunque usi la penna.

Composta nel 1880, anni dopo il celebre dizionario, L’invenzione è anche un’importante chiave di accesso all’uomo Littré; non a caso gli editori moderni la ricompresero subito entro quell’imponente forziere di parole quasi ne fosse il segreto passepartout.

 

*

 

Essendo oggi il Littré uno dei pochi lessici autenticamente classici, in quanto fissa ed eterna il francese del Grand Siècle, L’invenzione è stata tradotta in tutte le maggiori lingue europee e viene qui presentata per la prima volta in italiano. Per meglio illustrare l’autore e la sua opera si offre anche un Glossario Littré che è una raccolta di notizie, giudizi, aneddoti, curiosità dalla “A alla Z”.

 

*

 

Émile Littré (Parigi 1801 – 1881) fu medico di formazione, studiando parallelamente le lingue classiche e orientali.
Tradusse in francese le opere complete di Ippocrate di Coo (1839-1861), la Storia naturale di Plinio (1848-1850) e – in lingua francese arcaica – l’Inferno di Dante (1879). La science au point de vue philosophique (1873) lo impose come filosofo seguace di Auguste Comte e, dopo di lui, quale massimo rappresentante del Positivismo in Francia (nel 1867 fondò l’autorevole Revue de philosophie positive). Partecipò anche alla vita politica del suo Paese, prima come pubblicista su Le National e poi dal 1875 come senatore dell’Assemblea nelle file dei democratici. Accademico di Francia dal 1871, deve ancor oggi la propria fama al monumentale Dizionario della lingua francese (1863-1872).
Marco Lanterna (Milano 1973) è critico letterario, pubblicista, traduttore e postillatore di moralisti tra cui Damien Mitton (Pensieri sull’onestà decorosa), Pierre Nicole (Miseria dell’uomo), Vauvenargues (Consigli a un giovane per diventare uomo) e Madame de Lambert (L’altra metà del mondo. Scritti sul femminino).
Con Luni ha pubblicato nel 2023 il primo dizionario-enciclopedico dell’Italiano interamente dedicato all’onomatopea: PATATRAC. Dizionario Onomatopeico-Rumorista della lingua italiana.

 

*

 

Scopri tutta la collana → Il sogno di Gutenberg
Émile Littré – Émile Littré

Spedizione GRATUITA da 29,99

Recensioni

    Recensisci per primo “Émile Littré – L’invenzione del mio dizionario”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vai al Catalogo

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Iscrivendoti avrai prima di tutti le ultimissime informazioni sulle nostre uscite e tanto altro (:

    Ora riceverai la nostra newsletter! Controlla nelle email la conferma (:

    Pin It on Pinterest