In offerta!

Gli scacchi di Mao

15,20

Scott A. Boorman
Prefazione e revisione: Roberto Tresoldi
Traduzione: Orazio Pugliese
pp. 248
ISBN: 9788879843652

COD: 9007 Categoria: Tag: , GTIN: 9788879843652

Gli scacchi di Mao

L’autore avanza, in quest’opera, una tesi affascinante:
la possibilità che un antichissimo gioco cinese, il wei-c’hi – meglio noto da noi con il nome giapponese di «go» – possa costituire un modello concettuale per l’azione politico-militare di una forza storica della Cina,
come il Partito Comunista di Mao Zedong, più aderente di tutte le griglie di lettura estranee (politiche, sociologiche, militari) applicate dagli studiosi Occidentali.

 

*

 

I princìpi fondamentali, che Boorman enuclea dalla vasta letteratura sul wei-c’hiche ha studiato, sono sostanzialmente quattro:
A. il wei-c’hi è un gioco di lunga durata, in cui l’aspetto strategico è assolutamente prevalente sull’aspetto «offensivista», tipicamente occidentale;
B. la modellizzazione «wei-c’hi» della guerra è quella di una «guerra a mosaico»;
C. i concetti di «vittoria» e «sconfitta» diventano non soltanto «relativi», ma subiscono un ribaltamento di significato, poiché nel wei-c’hi il sacrificio di pedine, l’abbandono di posizioni, la ritirata, sono parte integrante dell’«offensiva»;
D. nel wei-c’hi la conquista di territorio e il gioco sulla periferia della scacchiera sono strategicamente cruciali rispetto a quelli nel centro della stessa.

*

 

Come si vede, questo libro spalanca uno scenario interpretativo di straordinario interesse, che connette in maniera magistrale il «wei-c’hi» o «go», la metafisica taoista che ne costituisce la radice, il pensiero strategico cinese basato sull’Arte della guerradi Sun Tzu, e mette concretamente alla prova le proprie tesi, con un’analisi appassionante, verificandole passo a passo su cinquant’anni di storia cinese.

 

*

 

Una novità interessante è costituita dalla prefazione di Roberto Tresoldi, che comprende una revisione aggiornata delle tesi dell’autore e un documento di eccezionale importanza:
l’intervista alla studiosa cinese Nan Xi Jin, specialista di cinese classico e di cultura e civiltà della Cina antica che, oltre a rispondere a domande relative al permanere del pensiero strategico classico cinese nella cultura contemporanea, porta la propria testimonianza diretta di figlia di uno dei ministri di Mao Zedong sul tema trattato.

 

 

*

 

Scopri tutta la collana Sol Levante

La spedizione è Gratuita

Se spendi almeno 29,90

⭐⭐⭐⭐⭐  Ti è piaciuto il libro?

  Scrivi una recensione qui sotto (:

Recensioni

    Recensisci per primo “Gli scacchi di Mao”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Vai al Catalogo