In offerta!

Guerra rivoluzionaria

21,85

IN ARRIVO – NON DISPONIBILE AL MOMENTO

In collaborazione con la Fondazione Ugo Spirito e la Fondazione Renzo De Felice 

pp. 272

ISBN: 978887984764-3

COD: 4035 Categoria: Tag: ,

Esaurito

Guerra rivoluzionaria

Nel luglio 1940, un mese dopo l’entrata dell’Italia nella seconda guerra mondiale, Bottai chiedeva a Spirito di preparare un appunto per Mussolini sul ruolo degli intellettuali nel conflitto appena cominciato. L’appunto di Spirito fu trasmesso da Bottai a Mussolini, che lo apprezzò. Di qui la richiesta di Bottai di preparare un saggio organico sul tema della “guerra rivoluzionaria”, che il filosofo scrisse tra la primavera e l’estate del 1941, quando già i sogni mussoliniani di una guerra breve erano svaniti. Quando Bottai sottopose il dattiloscritto di Spirito a Mussolini, la situazione politico-militare era decisamente mutata e il duce aveva altre esigenze; trovò il libro troppo impostato in senso classista e troppo filotedesco e non fu dato alle stampe.

Nel 1981 Gaetano Rasi, politico ed economista, diede vita alla Fondazione Ugo Spirito e qualche anno più tardi, nel 1989, il libro fu finalmente pubblicato con un’ampia introduzione dello stesso Rasi nella collana “Inediti” della Fondazione.

A ottanta anni dalla stesura del libro, oggi la Casa Editrice Luni, in collaborazione con la Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice, ripubblica questo volume, che resta una delle opere più significative del filosofo aretino.
Guerra rivoluzionaria rappresenta l’essenziale punto di passaggio del pensiero di Ugo Spirito dal fascismo al dopoguerra e per questo motivo, tra gli altri, meritava una riedizione, accresciuta, rispetto a quella del 1989, di una postfazione di Giuseppe Parlato, attuale presidente della Fondazione, che illustra la valenza politica del concetto di guerra rivoluzionaria negli ultimi anni del regime fascista.

 

*

 

Ugo Spirito (Arezzo 1896 – Roma 1979), è stato uno dei maggiori filosofi italiani del Novecento. Ha insegnato nelle università di Pisa, Messina, Genova e Roma. Accademico linceo, allievo di Giovanni Gentile, fu teorico del corporativismo ed elaborò il problematicismo. Tra le sue opere:
I fondamenti dell’economia corporativa (1932); La vita come arte (1941); Il problematicismo (1948); La vita come amore (1953); Dal mito alla scienza (1966); Memorie di un incosciente (1977). Di Ugo Spirito Luni Editrice ha pubblicato: Critica della Democrazia, La vita come ricerca, Filosofia della grande civilizzazione.

 

Scopri tutti i titoli di Storia contemporanea!

Esaurito

Se spendi 29,90 

la spedizione è gratuita!

Recensioni

    Recensisci per primo “Guerra rivoluzionaria”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Scopri tutta la collana!