In offerta!

Haiku scelti

19,00 18,00

COD: 9068 Categoria: Tag: , ,

Haiku scelti

La semplicità della forma haiku è uno dei motivi del suo successo, della sua diffusione in Occidente e anche della sua adozione da parte di tanti altri poeti non giapponesi, soprattutto nei paesi anglosassoni. Certo, con le sue 17 sillabe, è la forma poetica più breve di tutta la storia della letteratura. È questa semplicità che giunge fino al cuore del lettore, senza peso, senza solennità, senza convenzioni – solo un istante di complicità con chi legge, istante breve ma profondo.
L’haiku vuole rivelare allo stesso tempo ciò che è immutabile, l’essenza eterna delle cose, e il loro essere effimere. È un istante sospeso tra il presente e l’eternità, che vuol rivelare la realtà così com’è, al di là di ogni sovrastruttura discorsiva, retorica, letteraria. La visione così si focalizza su un dettaglio, che però è in grado di esprimere la totalità dell’esperienza del poeta.
La ricchezza che si cela dietro la concentrazione poetica estrema dell’haiku non è solo l’effetto di una densità emotiva fermata per un attimo dall’intuizione del suo autore, ma ha le sue radici in una tradizione giapponese molto più antica e senza tempo. La semplicità formale nasconde una complessità di riferimenti artistici, storici, religiosi che riempiono di sensi nascosti questi brevi versi.
In questa antologia sono raccolti gli haiku di poeti che attraversano quasi sei secoli di letteratura giapponese, dal 1400 circa fino all’età contemporanea, autori e autrici, laici e monaci, che sono l’occasione per scoprire, anche solo per un momento, i mille volti di quest’arte poetica così giapponese, eppure così universale.
AA.VV.
Traduzione: Anna Pensante
Collana: Sol Levante n.68
Pagine: 208
Formato: 14 x 21 cm
ISBN: 9788879846219

Se spendi 29,90 

la spedizione è gratuita!

Recensioni

    Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

    Scopri tutta la collana!