In offerta!

Monarchia

29,00 27,55

DANTE ALIGHIERI

Introduzione, nota storico-critica e cura generale di Francesco Furlan. Traduzione italiana della Monarchia di Nicoletta Marcelli e Mario Martelli. Traduzione del Commentario di Cola di Rienzo di Paolo D’Alessandro e Francesco Furlan

pp. 720
ISBN: 9788879847254

COD: 16001 Categoria: Tag: ,

Monarchia. Con il commentario di Cola di Rienzo e Volgarizzamento di Marsilio Ficino

La Monarchia espone il pensiero definitivo di Dante su un tema da secoli controverso: il rapporto tra il potere dell’imperatore e quello del papa. La soluzione di Dante è esemplare e al contempo sottile: stabilito che è allo Stato che spetta la supremazia, egli chiarisce che essa non può non avere come punto di riferimento l’autorità papale, a cui occorre guardare con «quella reverenza che il figlio primogenito deve usare nei confronti del padre».

Tale soluzione viene sostenuta da una stringente quanto impressionante argomentazione, suddivisa in tre filoni corrispondenti ai tre libri di cui la Monarchia si compone e dedicati alla dimostrazione di altrettante tesi: la necessità del monarca per il benessere del mondo, il pieno diritto che ebbe il popolo romano a costituire un impero, la diretta dipendenza da Dio dell’autorità del monarca.
Così, sulla base del metodo aristotelico, Dante dimostra, argomenta, confuta tesi avversarie, costruendo passo passo la sua immortale difesa della monarchia universale.

L’opera suscitò discussioni, avversioni e adesioni. Quanto a queste ultime, alcuni decenni dopo la morte del poeta comparve il Commentario ghibellino di Cola di Rienzo – qui in prima traduzione italiana assoluta – e, a distanza di quasi un secolo, la traduzione in volgare toscano di Marsilio Ficino – anch’essa qui presente nel testo critico fissato da Prudence Shaw.

La versione italiana della Monarchia è stata condotta da Nicoletta Marcelli e Mario Martelli, quella del Commentarium di Cola di Rienzo da Paolo D’Alessandro e Francesco Furlan. Entrambe le versioni sono seguite dai testi latini originali, stabiliti da Pier Giorgio Ricci. Francesco Furlan presenta i testi e li “lega” tra loro nell’ampia introduzione, con una nota bibliografica, un commento generale e una nota ai testi, mentre una nota alla traduzione si deve a Mario Martelli.

Dante Alighieri (Firenze 1265 – Ravenna 1321) è il padre della lingua italiana, poeta, scrittore, politico, ha consacrato la sua fama con la Divina Commedia, universalmente nota e riconosciuta come uno dei capolavori assoluti dell’intelletto umano.

Scopri tutti gli studi su Dante!

Se spendi 29,90 

la spedizione è gratuita!

Recensioni

    Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

    Scopri tutta la collana!