In offerta!

Musashi e le arti marziali giapponesi

16,00 15,20

Kenji Tokitsu

Traduzione: Giovanni Caviglione

pp. 116

ISBN: 9788879842761

COD: 10021 Categoria: Tag: , ,
Musashi e le arti marziali giapponesi
Miyamoto Musashi e le arti marziali giapponesi costituisce la seconda parte dell’analisi che il M.K.Tokitsu ha dedicato al più famoso maestro di spada del Giappone dopo la Vita di Musashi pubblicata da Luni.
Cominciare dalla vita di Musashi era indispensabile, perchè è “nell’azione” (e per Musashi questo è vero più che per qualunque altro maestro di arti marziali) che può essere vista l’essenza del suo magistero; senza questa analisi preliminare, il testo leggendario ed esoterico attraverso il quale egli la vuole tramandare alla sua Scuola (il Libro dei Cinque Elementi, o Gorin-no-sho pubblicato anch’esso da Luni), rimane una sfinge.
Qui, invece, oltre a rintracciare e documentare la trasmissione dell’arte di Musashi attraverso le Scuole che ha fondato nelle varie fasi della sua evoluzione di guerriero, e di cui rimangono delle propaggini ancora ai nostri giorni, Tokitsu studia e cerca di decrittare l’insegnamento di Musashi dalle sue azioni e dai testi, istituendo intrecci con la pratica e le ricerca degli adepti contamporanei.
Con la svolta Meiji del 1868 il contesto sociale e spirituale della Via del guerriero scompare e alla ricerca basata sul confronto reale, sulla lotta per la vita o per la morte con un avversario, si sostituisce quella incruenta e di autoperfezionamento del budo: sono proprio i limiti di quest’ultimo, dovuti all’istituzionalizzazione, alla cristallizzazione delle tecniche, alla artificialità della situazione in cui si pratica, che portano Maestri contemporanei come il kendoka Morita Monjuro, a riscoprire con i propri sforzi (e i propri fallimenti) quell’imprescindibile coordinazione di corpo e mente di gesto decisivo, di cui Musashi aveva già scritto in maniera apparentemente oscura cinque secoli prima.
Perno della coordinazione tra corpo e mente è l’energia interna – il Ki. La ricerca umile e sincera del gesto corretto ed efficace conduce a riscoprire che esso, al di là delle codificazione del budo, si compie soltanto quando, impegnandosi totalmente nel combattimento come fosse l’ultimo della propria vita, svuotata la mente, la naturalità della postura consente alla forza di riempire spontaneamente il tanden o centro vitale dell’uomo.
Formare se stessi attraverso la pratica lanciando la totalità del proprio essere nel combattimento (al di là del dualismo vittoria-sconfitta, e persino vita-morte), e avendo come costante riferimento questa dimensione trascendente: ecco la perennità dell’insegnamento di quel samurai atipico che Miyamoto Musashi per tutti i sinceri e veri partecipanti di arti marziali.

Se spendi 29,90 

la spedizione è gratuita!

Recensioni

    Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

    Scopri tutta la collana!